Valentino Confalone è il nuovo chairman di EuniPharma

 

Valentino Confalone, CEO di Novartis Italia, è il nuovo presidente di EuniPharma, il consorzio di Farmindustria che raggruppa 35 aziende farmaceutiche multinazionali a capitale europeo e giapponese operanti in Italia, per il biennio 2024-2026.

Nel corso del prossimo periodo, EuniPharma si concentrerà su obiettivi chiave, tra cui la centralità della ricerca, l’accelerazione dell’accesso all’innovazione, la governance farmaceutica e il pieno riconoscimento del ruolo strategico dell’industria farmaceutica nell’intero sistema nazionale.

Secondo le stime di Farmindustria, le 35 aziende di EuniPharma impiegano in Italia 24.000 persone e, negli ultimi 5 anni, hanno investito circa 4 miliardi di euro in ricerca e sviluppo (60%) e produzione (40%), rappresentando oltre un terzo del comparto farmaceutico totale in Italia. Nel 2021, hanno registrato un fatturato di 9,5 miliardi, corrispondente a circa la metà del mercato farmaceutico italiano complessivo, con il contributo di 40 siti produttivi nel paese.

Sono molto orgoglioso di questa nomina e della possibilità di rappresentare in prima persona le istanze di EuniPharma. Negli ultimi anni – commenta  Confalone,  – abbiamo tutti toccato con mano la valenza strategica dell’innovazione e capito come la spesa farmaceutica sia un investimento per l’intero Paese. Da qui la duplice necessità di velocizzare l’accesso all’innovazione e di continuare a lavorare per un superamento dell’attuale governance farmaceutica considerandone l’impatto a lungo termine. Tutto ciò implica anche un effettivo e pieno riconoscimento del settore farmaceutico come comparto industriale strategico per l’Italia sulla scia di quanto avviene in altri Paesi europei”.

Valentino Confalone, laureato in Economia all’Università Federico II di Napoli e con un MBA presso la Iese Business School di Barcellona, vanta una vasta esperienza nel settore farmaceutico con incarichi di crescente responsabilità in diverse aziende internazionali. Ha assunto il ruolo di CEO di Novartis Italia nel 2022 ed è membro del comitato di presidenza di Farmindustria, nonché delegato per il gruppo strategico accesso e valore dell’associazione.