Solventum si quota alla Borsa di New York

 

Solventum, la nuova azienda leader nel settore sanitario, si pone come pioniere nell’introduzione di innovazioni che rivoluzionano il panorama della salute, dei materiali e della scienza dei dati. Con l’obiettivo di migliorare la vita dei pazienti e ottimizzare il lavoro dei professionisti sanitari, Solventum debutta oggi come società quotata in borsa.

Il CEO di Solventum, Bryan Hanson, ha dichiarato: “Siamo una nuova realtà con una solida eredità nell’ideazione di soluzioni innovative per affrontare le sfide più impegnative del settore. I nostri dipendenti in tutto il mondo sono uniti nella missione di rendere l’assistenza sanitaria più efficiente, semplice e sicura, migliorando la qualità della vita di tutti”.

Con un fatturato di 8,2 miliardi di dollari nel 2023 come parte di 3M e oltre 20.000 dipendenti, Solventum è guidata da una leadership di spicco, tra cui Bryan Hanson come CEO, Wayde McMillan come CFO e Carrie Cox come Presidente del Consiglio. Hanson ha sottolineato l’orientamento di Solventum verso la creazione di valore a lungo termine per gli azionisti, enfatizzando una maggiore focalizzazione sul core business e una solida capacità di esecuzione delle strategie di crescita nel settore della salute.

Le soluzioni di Solventum spaziano su quattro segmenti di business: Chirurgia Medica, Soluzioni Dentali, Sistema Informativo Sanitario e Purificazione e Filtrazione. Utilizzate globalmente nel settore sanitario, queste soluzioni contribuiscono a migliorare la qualità delle cure, ottimizzare i processi e garantire elevati standard di sicurezza e affidabilità.

Inoltre, Solventum si impegna a continuare a innovare e ad ascoltare i bisogni degli operatori sanitari e dei pazienti per fornire soluzioni sempre più efficienti e efficaci. La nuova società si separa da 3M, rimanendo distinta e indipendente, mentre quest’ultima manterrà una partecipazione del 19,9% in Solventum, destinata a essere monetizzata entro cinque anni.