“Marketing farmaceutico strategico” per superare le sfide del mercato globale – Intervista a Michela Pallonari

 

Negli ultimi anni, le farmacie hanno subito un notevole processo di trasformazione. Da luogo dedicato alla semplice dispensazione di farmaci, le farmacie si sono evolute in veri e propri presidi sanitari di prossimità, offrendo una vasta gamma di servizi nel campo della prevenzione attiva e della salute.

Ma come è cambiato il ruolo del farmacista?

I farmacisti non sono più semplici detentori di conoscenze mediche, sono diventati imprenditori poliedrici specializzati in comunicazione e marketing. Questo cambiamento richiede una gestione olistica della farmacia, che include aspetti di marketing strategico ed emotivo.

In questo contesto emerge sempre più l’importanza del marketing farmaceutico strategico che si concentra su diverse aree cruciali per ogni titolare di farmacia.

Quali sono le aree cruciali che si possono gestire con il marketing farmaceutico strategico?

Le aree includono la gestione del retail, che comprende acquisti, vendite e margine di profitto, oltre alla costruzione e alla promozione dell’identità del brand. Inoltre, si considerano anche l’importanza dei social network nel coinvolgimento dei clienti e il ruolo di un business coach nel fornire consulenza e supporto per la crescita dell’attività.

Michela Pallonari, consulente di marketing strategico e business coach in diverse farmacie italiane, esplora questi temi nel libro “Marketing Farmaceutico Strategico”, Dario Flaccovio Editore.

Lucia Miceli di Job In Pharma l’ha intervistata.

 

 

Per acquistare il libro cliccare qui