Olon: inaugurato il nuovo Centro di Ricerca e Sviluppo a Rodano (MI)

 

Olon ha annunciato un investimento significativo di 10 milioni di euro per inaugurare il nuovo Centro di Ricerca e Sviluppo presso la sede principale dell’azienda a Rodano, in provincia di Milano. Questa iniziativa mira a rafforzare il network globale di ricerca dell’azienda, costituito da sette centri analoghi distribuiti in undici insediamenti produttivi in Italia, Spagna, USA e India. L’obiettivo principale del nuovo centro è lo sviluppo di principi attivi farmaceutici (API) per i mercati della produzione conto terzi e generici.

L’investimento prevede la creazione di circa 50 nuovi posti di lavoro, focalizzati su ricerca e sviluppo e servizi correlati. Il centro rappresenta un’espansione significativa in termini di personale, competenze e capacità. La strategia si concentra sulla diversificazione delle competenze e delle tecnologie applicate, con particolare attenzione allo sviluppo di nuovi principi attivi farmaceutici. Questo approccio consentirà una maggiore flessibilità nella produzione conto terzi e generici.

Il nuovo hub mira a potenziare il know-how necessario per lo sviluppo di nuove molecole, implementare vie di sintesi innovative, accelerare le scale up e i processi di tech transfer. Inoltre, l’obiettivo è raggiungere livelli più competitivi in termini di standard di process safety, garantire una qualità costante dei prodotti e assicurare la continuità del business.

Paolo Tubertini, Ceo di Olon ha affermato: “Due degli undici plant sono centri biotecnologici in cui produciamo principi attivi attraverso i più avanzati processi di biomanufacturing. I nostri partner sono le principali aziende farmaceutiche a livello mondiale, ma anche medie e piccole aziende a elevato contenuto innovativo. In questi anni, grazie alle acquisizioni, siamo cresciuti notevolmente e intendiamo continuare a espanderci”.