Accordo Iss–Enpam per supportare i medici su telemedicina e sanità digitale

 

E’ stato firmato un accordo di collaborazione tra l’Iss e l’Enpam con l’obiettivo di un corretto utilizzo clinico e assistenziale della digital health.

L’Iss, per formare i medici sui temi dell’innovazione e della tecnologia per la salute, utilizzerà la piattaforma Tech2Doc sviluppata dall’Enpam.

«L’intesa fa parte di quelle azioni di sistema che mirano a fare in modo che gli strumenti che vengono messi a disposizione – in questo caso soprattutto dai grandi investimenti previsti dal Pnrr – trovino una declinazione concreta, una implementazione supportata da evidenze, mirata all’efficacia e soprattutto appropriata in modo che la conoscenza scientifica venga sviluppata ma anche traslata, grazie a questi portali, a tutta la comunità professionale. Obiettivo: poter usare al meglio le tecnologie di cui disponiamo nella maniera più appropriata dentro la rete assistenziale per dare la migliore risposta alla domanda di salute», dichiara Silvio Brusaferro, presidente dell’Iss, a margine della seconda edizione di ‘Tech2Doc’.

Alberto Oliveti, presidente di Fondazione Enpam ha dichiarato: «Siamo orgogliosi di aver creato il mezzo per una facile diffusione di questi contenuti. Siamo onorati della scelta da parte dell’Istituto superiore di sanità, che offrirà ai professionisti un’occasione di acquisire competenze validate scientificamente».

Leggi l’articolo completo su Sanità33