Alessandro Rossi è il nuovo Presidente di SIMG – Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie

 

Alessandro Rossi assume la carica di Presidente della Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie, succedendo a Claudio Cricelli, che ha guidato l’organizzazione dal 1994. La nomina è avvenuta durante il 40° Congresso Nazionale della società scientifica a Firenze, in corso fino a sabato 25 novembre.

Nel corso degli anni, Rossi ha ricoperto diverse posizioni all’interno dell’organizzazione, tra cui Responsabile Ufficio di Presidenza, Coordinatore per la Regione Umbria e Responsabile Area Patologie Acute. Ha dedicato particolare attenzione al settore delle vaccinazioni e dell’antimicrobico resistenza. Laureato nel 1979 all’Università di Perugia, Rossi ha iniziato la sua carriera come medico di continuità assistenziale nel 1980 e successivamente come medico di medicina generale a Narni (Terni).

Oltre alla nomina di Rossi, è stata formata anche la nuova giunta, composta da Ignazio Grattagliano come Vicepresidente, Gaetano Piccinocchi come Tesoriere e Luigi Spigola come Segretario. La Giunta include inoltre diversi altri membri, tra cui Pierangelo Lora Aprile, Valeria Zurlo, Daniele Morini, Rosanna Cantarini, Damiano Parretti, Maurizio Cancian, Gerardo Medea, Martina Musto, Stefano Celotto, Luigi Galvano, insieme ai membri di diritto Claudio Cricelli, Past President e Presidente emerito, e Ovidio Brignoli, Presidente Fondazione SIMG.

Il nuovo assetto dirigenziale, insieme all’assemblea dei segretari regionali, contribuirà a formare l’assemblea generale della SIMG. Rossi, nel ringraziare coloro che lo hanno sostenuto, ha espresso l’impegno a rappresentare un gruppo coeso di dirigenti SIMG, orientato verso il rinnovamento e l’integrazione con nuove partecipazioni, e che mira a svilupparsi ulteriormente in futuro con un focus sul ricambio generazionale.